Dentsu, Publicis e Havas, leader nella creazione di nuovi affari tra le agenzie di…

Nel corso del 2018 un volume totale di 1.438,5 milionidi euro è stato spostato in nuove attività delle agenzie media spagnole, rappresentando il 7% in meno rispetto ai risultati ottenuti nel 2017, anno in cui ha spostato un totale di 1.551 milioni di euro , secondo NB Score Media di The Scopen, una relazione annuale che analizza la nuova attività realizzata dalle agenzie di stampa in Spagna.

Così è stata l’attività di nuove imprese tra le agenzie di stampa spagnole

In questa nuova edizione del rapporto possiamo vedere che ancora una volta Dentsu Aegis rimane un leader con il 23,6% in termini di partecipazione alle agenzie mediatiche totali nel 2018. In secondo luogo e dopo il leader sono Publicis, (20,2%), Havas (18,6%), WPP(12,9%), Omnicom (8,3%) IPG (7,6%). Infine, le agenzie indipendenti hanno raggiunto l’8,8% del totale delle nuove attività generate nel 2018.

Immagine: Scopen NB Score Media

La relazione ha effettuato un’analisi più approfondita di ciascuna di queste agenzie di stampa spagnole.

Dentsu Aegis, Havas e Publicis: leader in crescita tra le agenzie di stampa spagnole [Scopen, 2018]

Dentsu Egida

L’agenzia leader nel conteggio annuale totale delle nuove attività ha raggiunto una quota totale del 24,1%. Il suo movimento più importante, come nel mercato spagnolo nel 2018, è stato il conto del racconto di El Corte Inglés, dopo quarant’anni in cui ha lavorato con Havas. Questo è il motivo principale per cui Dentsu è riuscita ad aumentare la sua partecipazione quest’anno, dal momento che nel 2017 l’agenzia ha ottenuto il 21,4% del totale.

Publicis

Con il 20,6% della nuova attività generata tra le agenzie di stampa spagnole, Publicis si è distinto per gli incarichi del Gruppo Puig a Starcom, FROM ONCE a zoenith e il gruppo M’sMovil a Blue449, con il quale ha visto crescere la sua quota del 19,4%.

Havas

Nonostante sia sceso dal 19,5% dell’anno scorso al 18,6% di questa edizione del rapporto, il gruppo Havas rimane in terza posizione. Gli incarichi di Reckitt Benckinser su Arena Media e National Lottery a Havas Media sono degni di nota.

Incontra le agenzie che hanno raggiunto la più grande quota del totale della nuova attività in Spagna

Clicca per twittare

Wpp

Quarto posto wPP,con il 12,9% del suo totale, in calo dal 17,1% del 2017. I movimenti più importanti di questo gruppo sono stati i premi Toyota per l’agenzia m/SIX e la riassegnazione dei SELAE Active Games a Wavemaker.

Omnicom

Il quinto posto è occupato questa volta da Omnicom, con l’8,5% della nuova attività tra le agenzie media spagnole, quasi raddoppiando il totale ricevuto nel 2017 (4,5%) principalmente grazie all’assegnazione del conto del Gruppo Daimler a Omnicom Media Group e riassegnazione di Beiersdorf a OMD.

Ipg

Sesto posto è IPG, la cui rappresentanza del 9% nel 2017 è scesa al 7,6% nel 2018. I punti salienti includono le assegnazioni da Lidl alla messaggistica unificata e la gestione dei media all’on e off di Promotur per Initiative.

Agenzie indipendenti

Quest’anno, anche le agenzie indipendenti sono riuscite a eccellere nella relazione di Scopen. Tra questi possiamo nominare T2O Media (con clienti 3M o Housell), Elogia (Bimba & Lola, Mahou San Miguel e Infojobs) e Kanlli (CUNEF, Eurostars e UNICEF) che insieme hanno raggiunto l’8,8% del volume totale della nuova attività settore.