Microsoft lancia Dynamics 365 Commerce e Connected Store, il suo nuovo CRM per omnichannel -…

Microsoft cerca di aiutare i rivenditori a competere con Amazon attraverso un CRM che rende più facile gestire i loro negozi online. Microsoft Dynamics 365 Commerce consente di creare pagine Web con cataloghi e spazi personalizzati per le recensioni e le valutazioni dei clienti.

Questo è Dynamics 365 Commerce, il nuovo CRM di Microsoft

Dynamics 365 Commerce si integrerà con vari software Microsoft,consentendo alle aziende di comunicare con i clienti dopo aver eseguito un acquisto e visualizzare i grafici delle loro prestazioni di vendita.

Strumenti CRM da 15 USD: come migliorare la gestione dei clienti [2019]

Come l’azienda ha spiegato, il nuovo CRM per l’e-commerce di Microsoft ti permetterà di sviluppare una strategia omnicanale completa, passando facilmente tra punti vendita online e fisici.

“Le piattaforme mobili e digitali hanno consentito ai clienti di accedere a informazioni ed esperienze di shopping che non erano possibili alcuni anni fa”,ha dichiarato Alysa Taylor, vicepresidente aziendale per le attività commerciali e dell’industria globale di Microsoft.

“Le aspettative dei consumatori si sono evolute così tanto che i modelli operativi storici non sono più abbastanza buoni. Il 91% dei clienti è più propenso a fare acquisti con marchi che riconoscono, ricordano e lanciano offerte e raccomandazioni pertinenti.”

Immagine: Microsoft

Dynamics 365 Commerce è un’app omnicanale che unifica le esperienze di back office, in-store e call center per aiutare le aziende a migliorare l’esperienza dei clienti, la fidelizzazione del marchio e ottimizzare le operazioni e l’efficienza nella catena di l’approvvigionamento.

© Fonte WEB

Che cos’è omnichannel: la spiegazione definitiva (per aiutarti a capirlo anche tua nonna)

Microsoft aggiunge funzionalità Internet of Things per gestire gli archivi fisici

In collaborazione con Dynamics 365 Commerce, Microsoft ha annunciato l’avvio dell’app Dynamics 365 Connected Store,che sarà intesa ad aiutare i rivenditori negli archivi fisici a migliorare l’esperienza in negozio analizzando i dati che proviene da videocamere e sensori internet di cose.

Questa applicazione fornirà informazioni predittive in tempo reale, utilizzando i dati di osservazione ottenuti dai clienti che si spostano in tutto il negozio, così come lo stato di attrezzature e merce, e generare avvisi sui dipendenti al fine di migliorare efficienza.

“Connected Store può migliorare l’esperienza di pagamento selezionando altri cassieri tramite notifiche istantanee, in base ai dati del sensore o della fotocamera”, ha detto Taylor. ” Le fluttuazioni nelle condizioni delle apparecchiature delnegozio, come congelatori e frigoriferi, possono compromettere la qualità del prodotto. Connected Store, che supporta Azure IoT Central, usa sensori di Internet of Things per controllare la temperatura e l’umidità, evidenziando rapidamente eventuali anomalie per proteggere l’inventario.”

Questa non è la prima volta che Microsoft ha voluto aiutare i rivenditori online. Nel 2000, l’azienda ha lanciato bCentral Business Web Services for SMEs per iniziare la loro ricerca nell’e-commerce attraverso questa suite di creazione di siti web, hosting e marketing online.